Notizie‎ > ‎

DGR n. 543 del 26/3/2014 – sospensione degli effetti del regolamento regionale 30/12/2013, n. 27 – Istituzione tavolo tecnico.

pubblicato 26 mag 2014, 09:08 da Web Ordaf   [ aggiornato in data 26 mag 2014, 09:09 ]
Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Puglia

Prot. 76 /2014

Richiesta inserimento Federazione regionale dei dottori Agronomi e Forestali della Regione Puglia

Egregio Assessore,

Gentili Dirigenti,

riscontro, con grande disappunto, l’esclusione di questa Federazione regionale dal tavolo tecnico 

designato dal Servizio Foreste con determinazione del dirigente del Servizio n. 70 del 19 maggio 2014.


Risulta incomprensibile l’esclusione dei dottori agronomi e dottori forestali dalla partecipazione attiva 

ad una tematica così importante, qual è l’attività pascoliva sul territorio regionale. Infatti, sono proprio i tecnici 

di questa Federazione i principali attori della tutela e conservazione del territorio agro-forestale pugliese in 

quanto progettisti, direttori lavori e collaudatori di interventi forestali (imboschimenti, tagli boschivi, pascolo, 

vincolo idrogeologico) ed agricoli (realizzazione di stalle, colture arboree ed erbacee, ecc.).

Tanto premesso, risulta incomprensibile l’istituzione di un tavolo tecnico con la designazione di 

esponenti istituzionali quasi esclusivamente della provincia di Foggia (UPA Foggia, Consorzio di Bonifica 

Gargano e Capitanata, PN Gargano), a testimonianza che il problema del regolamento sospeso derivi dall’area 

foggiana, ma contestualmente si designa il PN dell’Alta Murgia o l’Unione delle Province Italiane Puglia, 

escludendo a priori altri importanti rappresentanti istituzionali portatori di interesse del territorio regionale.

Orbene, al fine di dare spazio e voce alla categoria che mi onoro di rappresentare invito le SS.LL a voler 

accogliere la presente richiesta, integrando il neo tavolo tecnico con un rappresentate di questa Federazione.

Da ultimo preme evidenziare che questa Federazione regionale è altresì assente nei Comitati consultivi 

regionali in materia vitivinicola e florovivaistica, organi tecnici consultivi costituiti al fine di attuare un’attività 

di concertazione per formulare pareri e proposte in materia di sviluppo del settore, nonché di tutela e 

valorizzazione qualitativa e commerciale delle produzioni Vitivinicole e Florovivaistiche pugliesi. Anche per i 

predetti comitati si chiede la rappresentanza istituzionale di questa Federazione.

Confidando nella proficua collaborazione istituzionale, porgo cordiali saluti.
Ċ
76.pdf
(340k)
Web Ordaf,
26 mag 2014, 09:08
Comments